Ricambi per Droni: componenti per i principali modelli

In caso di usura o di collisione con degli ostacoli, alcune parti del nostro drone possono diventare meno efficienti, compromettendo il corretto funzionamento del velivolo, o persino smarrirsi a seguito di un impatto. Se il danno è grave ed esteso, al punto che il drone nemmeno si accende più, allora probabilmente non c’è altra possibilità che acquistare un nuovo modello oppure rivolgersi all’assistenza, sperando che ci sia un laboratorio di riparazione non troppo lontano da casa o al limite spedendolo, anche se questa pratica è generalmente costosa e conviene solo se il drone in oggetto è di prima fascia, meglio ancora se lo avete assicurato.

In tutti gli altri casi, ossia quelli in cui il danno è circoscritto a una o più piccole parti e il drone dimostra di poter ancora funzionare correttamente, conviene sostituire le componenti rovinate con degli appositi pezzi di ricambio, di cui esiste ormai un vasto mercato. Spesso, quando acquistiamo un drone ex novo, troviamo addirittura nella confezione i ricambi per quelle parti che per loro natura rischiano maggiormente di rompersi o perdersi, come ad esempio le eliche, che possono letteralmente schizzare via dopo l’impatto con un ostacolo.

Il costo per l’acquisto dei ricambi è proporzionale a quello del drone, proprio come per le automobili, quindi nel caso in cui abbiamo acquistato un drone economico ci basterà spendere al massimo qualche decina di euro per avere tutti i pezzi necessari a sostituire quelli di partenza. Va da sé, inoltre, che se il nostro drone è uno dei più venduti sarà più facile reperire i pezzi ordinandoli online, mentre se abbiamo comprato un quadricottero che ha avuto scarso successo la nostra ricerca potrebbe farsi complicata, soprattutto col passare del tempo. Ecco perché consigliamo sempre di comprare qualche kit di ricambio direttamente assieme al drone (almeno con le eliche e le altre componenti più a rischio).

Di seguito trovate la lista ai pezzi di ricambio per i modelli più popolari, in continuo aggiornamento.

Pezzi di ricambio DJI

DJI è senza dubbio il principale produttore di droni al mondo. I suoi modelli a cominciare dalla serie Phantom per seguire con Mavic e Inspire, hanno fatto la storia del mercato e tutto lascia pensare che continueranno a farla. I ricambi per questi velivoli non sono facili da reperire e non sono a buon mercato, anche perché la politica dell’azienda cinese è quella di farsi spedire il drone nei suoi centri assistenza. Un altro problema è rappresentato dall’aggressiva obsolescenza programmata dei prodotti DJI, che rende ancor più difficile trovare i pezzi di ricambio per le vecchie serie. Online si trovano con una certa facilità le batterie (anche su Amazon) e le eliche per alcuni modelli, mentre per il resto non si può far altro che sperare nel mercato dell’usato.

Pezzi di ricambio Parrot

Pezzi di ricambio Syma

Pezzi di ricambio Hubsan

Pezzi di ricambio Yuneec

  • In aggiornamento…

Pezzi di ricambio Xiaomi

  • In aggiornamento…

Pezzi di ricambio Potensic

  • In aggiornamento…

Pezzi di ricambio Eachine

  • In aggiornamento…
Condividi:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

IlMioDrone.it utilizza cookie, anche di terze parti, per offrirti un'esperienza migliore. Continuando la navigazione, accetti il loro utilizzo. Più informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi