Noleggio Droni: Consigli, Prezzi e Dove Affittarli

Si sente sempre più spesso parlare del noleggio di droni, un servizio ormai abbastanza diffuso e pubblicizzato che può risultare utile in diversi casi, soprattutto ai piloti professionisti ma anche a quelli amatoriali, ma abbastanza esperti, che dopo essersi fatti i pollici con velivoli più basic o usati sono pronti per comprare un velivolo di medio-alto livello approfittando per poterlo provare.

Vediamo quali sono i casi in cui prendere un drone a noleggio è opportuno, facendo anche una panoramica sui costi e sulle modalità di questo servizio.

Perché affittare un drone?

Provare un drone prima di comprarlo

Se parlando di automobili sappiamo di poter prenotare al concessionario una prova a costo zero o quasi, per quanto riguarda i droni è ancora molto difficile trovare questo servizio. La soluzione? Affittarne uno per un paio di giorni e provarlo e riprovarlo per capire se è il drone giusto per noi. Al di là delle caratteristiche tecniche e delle funzioni avanzate, in fondo, deve sbocciare un vero e proprio feeling tra i pollici del pilota e i movimenti del quattroruot…ehm..quattroeliche!

Lavoro Spot

Appena finito il corso ed ottenuta l’abilitazione come pilota SAPR, le prime offerte di lavoro potrebbero arrivare senza che si abbia avuto il tempo materiale per valutare l’acquisto del proprio velivolo. Prima di improvvisare un acquisto che, dettato dalla fretta, è ad alto rischio di brutte sorprese e ripensamento, un’alternativa migliore potrebbe essere quella di prenderne uno in affitto per svolgere quel lavoro, approfittando dell’occasione per provarlo e magari decidendo in seguito di acquistarlo.

Niente problemi in viaggio

Viaggio di lavoro o di solo piacere con un drone? Al di là del regolamento vigente nel Paese di destinazione, che conviene conoscere a menadito prima di mettere il drone in valigia, per qualcuno il problema consiste nel trasporto stesso, sia per le procedure richieste dalle compagnie aeree (in molti casi numero di batterie limitate e trasportate in separata sede nell’apposita lipo bag ignifuga), sia per i rischi che un imbarco comporta (che vanno dal danneggiamento degli oggetti trasportati allo smarrimento del bagaglio). Troppi dubbi? Allora forse conviene affittare un drone da farsi spedire e trovare al proprio arrivo nel luogo dove alloggerete.

Un drone di riserva

Condizioni meteo variabili, eventuali permessi, etc. Un vero professionista conosce le tante difficoltà nascoste dietro anche al più semplice dei voli e sa bene quanto sia rischioso affrontare tutto questo con un solo drone, anche se nuovo o tenuto alla perfezione. La sfortuna è sempre dietro l’angolo e un improvviso problema tecnico può costringere a gettare alle ortiche una giornata di lavoro e tutta la preparazione che c’è dietro.

Siccome i migliori droni professionali richiedono un budget piuttosto alto, sono pochi i piloti professionisti che hanno le risorse economiche per comprarne uno da “tenere in panchina”, magari senza usarlo mai e vederlo svalutarsi col passare del tempo. Ecco perché, almeno per i lavori più importanti e improrogabili, noleggiare un drone di riserva è senza dubbio una soluzione intelligente per non correre rischi e spendere solo lo stretto necessario.

Affitto droni: quanto costa?

In tutti i casi sopracitati, prendere in affitto un drone può essere utile e spesso anche conveniente. Per quanto riguarda i prezzi effettivi, però, è impossibile stabilire se valga la spesa o meno, perché questi dipendono da diversi fattori:

  • In primis ovviamente il modello del drone
  • La presenza di accessori inclusi (batterie aggiuntive, caricabatterie seriali, etc)
  • Costi di spedizione e/o restituzione, che possono essere inclusi o meno

Al costo del drone e degli accessori c’è poi da aggiungere il deposito cauzionale, che serve a coprire eventuali danni che potrebbero verificarsi durante l’uso e che invece si recupera completamente se l’attrezzatura torna al fornitore nelle stesse condizioni in cui è stata inviata.

Parlando dei costi, è importante sottolineare come alcune aziende prevedono sconti se:

  • il cliente acquista in seguito un drone dello stesso modello preso a noleggio
  • il cliente noleggia a lungo termine (di solito dai 4-5 giorni in poi)
  • il cliente ha già un drone in assistenza presso la stessa azienda

Dove posso noleggiare un drone?

Da qualche anno il servizio di noleggio droni viene offerto da un numero sempre maggiore di grandi e piccole aziende. Anche un privato può legalmente concedere in affitto il suo drone, magari perché è un pilota professionista che non ha in programma lavori per il giorno o i giorni richiesti dal collega e vuole comunque mettere a frutto l’investimento che ha fatto per l’acquisto del suo drone.

DJI STORE

Dal momento che DJI da sola produce oltre i due terzi dei droni usati nel mondo, molti dei quali adatti all’uso professionale, è più che naturale pensare di rivolgersi all’azienda di Shenzen per cercare un drone in affitto. Sul sito ufficiale DJI Italia si possono richiedere in noleggio modelli come il Mavic 2, l’Inspire 2, il Phantom 4 e molti altri bestseller.

DJI offre il 10% di sconto a chi compra un drone dopo averlo affittato, e il 15% di sconto per i noleggi a lungo termine.

» Vedi i droni a noleggio su DJI a questo link

noleggio droni dji

Offri il servizio di noleggio droni e vuoi essere incluso in questa pagina? Contattaci!

Condividi:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

IlMioDrone.it utilizza cookie, anche di terze parti, per offrirti un'esperienza migliore. Continuando la navigazione, accetti il loro utilizzo. Più informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi