Nizza, droni usati per sterilizzare i gabbiani

Nella famosa cittadina francese della Costa Azzurra i gabbiani rappresentano un vero e proprio problema. Gli uccelli, la cui presenza è in crescita da anni, sporcano, fanno rumore e aggrediscono altri animali, con conseguenze estetiche che mal si sposano con l’eleganza tipica della rinomata località turistica.

Il piano del Comune per preservare la bellezza della cittadina è quindi quello di tenere sotto controllo la popolazione dei gabbiani, ma trattandosi di una specie animale protetta è necessario rispettare delle precise regole, che di fatto consentono solo la sterilizzazione delle uova.

Già, ma come si può individuarle, raggiungerle e sterilizzarle in tempi brevi, a costi contenuti e soprattutto senza chiedere a qualche operatore di arrampicarsi su una scala fino a raggiungere i nidi, esponendosi al rischio di caduta? Semplice, coi droni. A Nizza la questione viene risolta così già dal 2016, quando per la prima volta il compito di sterilizzare le uova di gabbiano venne affidato a loro. E questa primavera, fino al 31 maggio, saranno ancora loro a scovare le uova dei volatili e a trattarle con una sostanza gel (atossica sia per gli animali che per l’uomo) che è in grado di opacizzare l’uovo, impedendone la schiusa.

Durante l’orario di intervento, la Polizia Municipale della città si assicurerà che pedoni e veicoli seguano le limitazioni di circolazione per garantire la loro sicurezza.

Condividi:

Leggi anche:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

IlMioDrone.it utilizza cookie, anche di terze parti, per offrirti un'esperienza migliore. Continuando la navigazione, accetti il loro utilizzo. Più informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi